Interpretare una nuova fase

on .

La situazione Politica italiana difficilmente si può capire senza alzare lo sguardo alla condizione di tutte le democrazie storiche, "occidentali".

La crisi profonda della democrazia e della fiducia nella sua capacità di risolvere i problemi dei cittadini è un fenomeno radicato che impatta su tutte le nazioni occidentali: dalle eterne larghe intese tedesche al governo di minoranza spagnolo, al presidente fuori dai blocchi francese, passando per la crisi del bipolarismo inglese e l'uscita dall'Unione Europea, con spinte di rottura interne agli stessi Paesi, e pesanti differenze elettorali tra centro e periferia, tra cittá e campagna, per usare un lessico non scelto a caso. E insieme alla vecchia Europa anche gli Stati Uniti sono coinvolti, con l'elezione di uno sfidante non sostenuto in primis dal suo stesso partito.

Senza scomodare la teoria bioniana dei gruppi la dinamica di innamoramento verso un capo messianico in grado di cambiare tutto e in fretta, seguita inesorabilmente da una fase di frustrazione, senso di tradimento e spirito di vendetta mi pare la dinamica dominante dei processi di massa e dei processi politici del nostro tempo. Ne sono strumenti anche una diffusione capillare, caotica e confusiva delle informazioni, la diffusa convinzione, sostenuta dal sistema commerciale, di una facilità dell'accesso al sapere, della inutilità dei tempi, dei modi, e delle fatiche del confronto e dell'approfondimento. L'espulsione dell'altro come alterità in cui trovare parti di sé.

Un tempo spettacolare tutto esposto verso il fuori, con poco spazio per il dentro, fatto di mille connessioni e profonde solitudini.

Se si vuole provare ad invertire la rotta serve partire da qui, dalla rilettura dei legami personali e sociali, dei luoghi, dei tempi e dei modi dello stare insieme. Guardare alle tante esperienze in controtendenza che segnalano una ricerca di profondità, una disponibilità a dare, ad accogliere, ad incontrare. 

Uscire dalla cronaca e tentare di ritrovarsi in nuove forme di comunità.

Sei libri, sei film, sei canzoni, sei scelte per conoscerci meglio.

  • verita-e-metodo
    Verità e metodo
  • il-piccolo-principe
    Il piccolo principe
  • Il-nome-della-rosa
    Il nome della rosa
  • zoom 10564419 gioco specchi
    Il gioco degli specchi
  • Holmes
    Sherlock Holmes
  • imperium
    Imperium
  • attimo-fuggente
    L'attimo fuggente
  • 2001.-Odissea-nello-spazio-br
    2001 odissea nello spazio
  • match-point-336x480
    Match point
  • thedreamers
    The dreamers
  • ilmionomeenessuno
    Il mio nome è nessuno
  • giordanobruno
    Giodano Bruno
  • battiato
    Up patriots to arms
  • vecchioni
    Dentro agli occhi
  • degregori
    Rumore di niente
  • deandre
    Smisurata preghiera
  • morcheeba
    Rome wasn't built in a day
  • police
    Message in a bottle