TRA POLITICA E CULTURA Cinque anni al servizio dei cittadini

on .

Non è facile in poche righe fare un bilancio di un’esperienza straordinaria, che come poche può arricchirti la vita soprattutto grazie al contatto diretto con centinaia di persone appassionate, i loro problemi, le loro idee, le loro proposte, la loro voglia di costruire una comunità ricca di futuro.

E’ tuttavia doveroso perché l’impegno di amministratore pubblico è un contratto a breve termine di cui è giusto dare riscontro.

L’obiettivo principale dell’impegno che ho cercato di portare a termine era quello di una Città che sapesse da un lato valorizzare tutte quelle energie, quelle associazioni, quei sodalizi, quelle persone disponibili e interessate a dedicare parte del proprio tempo, delle proprie idee e delle proprie energie per offrire alla città serate, momenti di approfondimento, momenti di divertimento, proposte culturali.

Dall’altro lato organizzare ed arricchire i servizi culturali della Città, tutelare e promuovere il nostro importante patrimonio storico e di beni culturali, farne un’occasione di arricchimento civile e di attrattiva e infine ampliare gli spazi a disposizione delle diverse fasce d’età, per i diversi modi di vivere la Città.

Abbiamo reso Ville Aperte la principale manifestazione provinciale di valorizzazione del nostro territorio e promosso la nascita di un Distretto Culturale Evoluto, a cui Fondazione Cariplo ha riconosciuto la miglior progettualità in tutto il territorio lombardo.

Abbiamo anche ottenuto un importantissimo e significativo investimento per il completo riallestimento dell’Auditorium dell’Omnicomprensivo che è diventato a tutti gli effetti una sala pubblica a disposizione della Città e delle sua associazioni.

Abbiamo più che triplicato le manifestazioni a cui abbiamo dato patrocini, dando così molta più visibilità alle tante iniziative che le associazioni cittadine organizzano.

Abbiamo cercato di sostenere le associazioni soprattutto con strumenti e spazi nuovi, mettendo a loro disposizione strutture già esistenti e sotto utilizzate: gli spazi di Viacavoursettantasei per le esposizioni di quadri e creatività, il nuovo spazio per la musica e per il coro di via Passirano, un diverso utilizzo dei centri civici di Velasca e Oreno e soprattutto l’Area Feste di via degli Atleti che, oltre ad ospitare in estate numerose iniziative, è diventata nel periodo invernale sede dei corsi professionali per cuochi di ENAIP e del centro di aggregazione sviluppato dai ragazzi di Acropolis.

Per quanto riguarda la biblioteca abbiamo scommesso sull’innovazione tecnologica, rinnovando completamente il software di gestione del catalogo in modo che fosse più efficace per gli utenti, investendo sul prestito autogestito e anche grazie a questo spostando al piano terra la mediateca liberando spazi per una nuova aula studio, oltre ad attivare la navigazione gratuita in rete senza fili.

Abbiamo completamente ripensato l’informatore comunale rendendolo più leggibile e più frequente ed istituito l’invio settimanale via posta elettronica ai cittadini che ne hanno fatto richiesta delle principali deliberazioni assunte dalla Giunta Comunale.

Abbiamo creato Comune Aperto: la possibilità per chiunque di incontrare senza appuntamento preventivo Sindaco e Vicesindaco tutti i lunedì al termine della Giunta Comunale.

Abbiamo ripensato completamente il sistema della partecipazione, introducendo l’elezione diretta di componenti delle consulte di quartiere e sviluppando due strumenti di partecipazione per i residenti non ancora cittadini italiani e per i più giovani e soprattutto mettendo a disposizione un dipendente comunale per lo sviluppo della partecipazione dei cittadini.

Abbiamo infine aperto il MUST che in pochissimi mesi ha già raggiunto il traguardo di oltre 4mila visitatori, cui si aggiungono già le prime 62 classi delle scuole medie ed elementari per un totale di oltre 1200 ragazzi.

Abbiamo sostenuto e dato spazio alle giovani generazioni. Abbiamo ricordato e dato visibilità alla figura del grande filosofo Antonio Banfi, nostro concittadino. Abbiamo promosso per la priva volta in Italia un cineforum in una multisala alle Torri Bianche. Abbiamo sostenuto la nascita della residenza teatrale Textura. Abbiamo promosso la prima mostra reale/virtuale su facebook Metti in mostra Vimercate. Abbiamo realizzato diversi volumi di storia locale su Santo Stefano, sul Ponte di San Rocco, su monumenti e personaggi. Abbiamo celebrato con passione e divertimento il 150esimo della nostra Italia.

Certo molte altre cose restano da fare, di certo non ci siamo risparmiati e abbiamo fatto del nostro meglio con passione. La stessa passione che intendo mettere nei prossimi anni.

Sei libri, sei film, sei canzoni, sei scelte per conoscerci meglio.

  • verita-e-metodo
    Verità e metodo
  • il-piccolo-principe
    Il piccolo principe
  • Il-nome-della-rosa
    Il nome della rosa
  • zoom 10564419 gioco specchi
    Il gioco degli specchi
  • Holmes
    Sherlock Holmes
  • imperium
    Imperium
  • attimo-fuggente
    L'attimo fuggente
  • 2001.-Odissea-nello-spazio-br
    2001 odissea nello spazio
  • match-point-336x480
    Match point
  • thedreamers
    The dreamers
  • ilmionomeenessuno
    Il mio nome è nessuno
  • giordanobruno
    Giodano Bruno
  • battiato
    Up patriots to arms
  • vecchioni
    Dentro agli occhi
  • degregori
    Rumore di niente
  • deandre
    Smisurata preghiera
  • morcheeba
    Rome wasn't built in a day
  • police
    Message in a bottle